Tutti parlano di brand, ma in realtà pochi sanno davvero cos’è un brand.

In questo articolo cercherò di spiegare in modo semplice che cos’è un brand e perché è così importante.

Non credere di poter scegliere se curare o meno il tuo brand, è una delle cose pù preziose che hai e per questo motivo non puoi lasciarlo a sè stesso.

Secondo il sondaggio di Nielsen, il 59% dei consumatori preferisce comprare un prodotto nuovo da un marchio a lui familiare. Ti ho mostrato questa semplice statistica per farti capire al volo quanto è impattante il brand per i tuoi affati.

Cos’è un brand?

Molti confondono il brand con il logo, ma in realtà il logo è solo un elemento che serve per costituire e rendere riconoscibile il tuo brand.

Il logo è la parte grafica, come per esempio la mela di Apple, invece il brand è qualcosa di astratto, intangibile che è nella mente dei consumatori. Ciò che i consumatori pensano di te e della tua azienda è il tuo BRAND!

Cosa racchiunde un brand?

Un brand racchiude tutta una serie di elementi, tra cui:

  • Notorietà
  • Reputazione
  • Affidabilità
  • Riconoscibilità

Tutte quelle belle caratteristiche le decidi tu? No!

Queste caratteristiche sono giudicate dai tuoi clienti. La forza del tuo brand è nella mente dei tuoi clienti.

Se credi di avere un brand autorevole, ma i tuoi clienti non lo percepiscono così, allora amico mio, mi dispiace ma il tuo brand non è autorevole.

Se credi che il tuo brand sprigioni affidabilità, ma i tuoi clienti non la pensano così, mi spiace ma allora il tuo brand non è affidabile.

Sono i tuoi clienti a decretare il tuo brand, non tu!

Jeff Bezos, ovvero colui che ha fondato Amazon dice:
Il tuo brand è ciò che gli altri dicono di te quando non sei nella stanza”.

Questa frase spiega perfettamente il concetto di brand.

Come deve essere il tuo brand?

Il brand deve essere RICONOSCIBILE. Se mostri ad una qualsiasi persona under 30 questa immagine:

cos'è un brand

In meno di 1 secondo associerà quel logo alla relativa azienda, ovvero McDonald’s.

Questo perché Mc Donald’s come molti altri, ha un brand forte, ovvero un design ben definito con delle forme ben definite, un logo riconoscibile e colori associati al brand.

Sono sicuro che non hai mai confuso il logo di Mc Donald’s scambiandolo per errore con quello di un’altra azienda. Il tuo brand è forte quando è ben definito e non viene confuso con quello della concorrenza.

Facciamo un esempio:
Sai dirmi che telefono è questo:

Cos'è un brand

Come vedi ho coperto il logo, ma sono sicuro che il 99% delle persone è riuscito a riconoscere di che tipo di smartphone si tratta (Iphone per chi non avesse capito).

Questo succede quando hai un brand forte. L’Iphone ha un desing ben definito e caratteristico, non hai quindi bisogno del logo per essere identificato immediatamente. Questo significa avere un brand forte. L’Iphone è inconfondibile.

Nome del brand

Il nome del brand è deve essere facilmente ricordabile e comprensibile.

Ecco alcuni classici errori quando si sceglie il nome del proprio brand:

  • Stai attento ai nomi in inglese se vuoi lavorare nel mercato italiano. Molte persone in Italia (soprattutto gli anziani) non capiscono le parole inglesi e soprattutto non le sanno scrivere. Quindi prima di buttarti su un nome straniero, assicurati che il target di persone a cui ti rivolgi sia in grado di capirlo e di scriverlo
  • Evita di usare il tuo nome e cognome. A meno che tu non abbia un nome che suona bene e che si ricorda facilmente, evita di usare il tuo nome e cognome per creare il tuo brand.

Come creare fiducia e autorevolezza

Per aumentare l’autorevolezza del tuo brand sfrutta i brand altrui.

Se hai lavorato con aziende importanti, metti il loro logo.

Se hai frequentato corsi o fai l’università, metti il logo dell’università o del corso. La stessa cosa è valida se hai delle certificazioni (metti tutte le certificazioni che hai).

Un altro modo per migliorare il tuo brand è tramite i video su Youtube e tramite Webinar.

Sono semplici da fare, devi accendere la telecamera e chiaccherare dell’argomento di cui sei esperto.

Ricordati inoltre di rendere pubblica la tua faccia.

Fatti una foto professionale e mettila su tutti i tuoi canali social, blog e altro.

La foto è fondamentale per costruire fiducia. Le persone si fidano di più di un volto rispetto a un semplice logo.

Come ho già spiegato nell’articolo sul conversion rate, sono molto importanti le testimonianze di altre persone che hanno già lavorato con te o che hanno acquistato i tuoi prodotti o servizi.

Quanto tempo serve per costruire un brand?

Purtroppo non si può creare dall’oggi al domani. È un processo che richiede molto tempo, solitamente anni. Si costruisce ogni giorno, tramite ciò che pubblichi sui social, le pubblicità e gli eventi e contenuti che crei.

Come puoi immaginare, non è una percorso semplice, ma è fondamentale per costruire una rapporto con i tuoi clienti instaurando una relazione basata sulla fiducia che i clienti hanno verso il tuo brand.

Tutto ciò non farà altro che giovare alle tue vendite, rendendoti più affidabile, riconoscibile e soprattutto stimolando un passaparola (che è la forma efficace di pubblicità).

Conclusione

Spero di averti reso chiaro cos’è un brand. Ad ogni modo ti rinfresco la memoria.

Il brand non è il logo, infatti, il logo è solo una delle componenti che serve per creare il brand, ovvero un qualcosa di astratto che è nella mente del consumatore.

Se il consumatore ci percepisce affidabili, allora il nostro brand è affidabile.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here