COME CAPIRE COSA FARE DOPO LA SCUOLA

COME CAPIRE COSA FARE DOPO LA SCUOLA

Tempo di lettura: 6 minuti

Non sai cosa fare dopo la scuola? Tranquillo ci sono passato anche io.
Se hai qualche minuto per leggere l’articolo posso darti qualche consiglio fare il passo giusto 😉.

“Sii il cambiamento che vuoi vedere nel mondo”
(Mahatma Gandhi)

Quali opzioni hai a disposizione?

Appena concluso il diploma, la tua vita si affaccia ad una serie di strade percorribili, il tuo compito è scegliere la migliore per te stesso.

Prima di tutto cerchiamo di capire quali sono le varie possibilità:

  1. Università: la prima scelta è quella di frequentare l’università. Ti dico subito che se hai intenzione di fare lavori come avvocato o commercialista, la tua strada è già scritta e devi fare obbligatoriamente l’università. Se al contrario vuoi fare per esempio l’imprenditore, l’università non è obbligatoria e forse non è nemmeno la scelta consigliata.
  2. Lavorare: la seconda possibilità è quella di lavorare sin da subito. Vorrei porre particolare attenzione su questo punto. Molti si fanno ingolosire dalla possibilità di iniziare a guadagnare i propri soldi ed essere più indipendenti. Questa è una cosa fantastica ma stai attento a rifiutare una strada diversa accecato dalla possibilità di iniziare a guadagnare, valutate sempre tutte le strade.
  3. Corsi specialistici: l’università non è l’unica via percorribile dal punto di vista dello studio. Infatti, puoi prendere in considerazione di seguire dei corsi specialistici non universitari. Esistono corsi per settore, i quali possono fornirti delle competenze veramente utili (ovviamente sono a pagamento).
  4. Anno sabbatico: per anno sabbatico, si intende un anno di ‘pausa’. Detta così può sembrare una cazzata (in Italia non è molto diffuso) ma in realtà può essere una saggia scelta. Ovviamente in questo anno non passerete le giornate sul divano o al bar. L’anno sabbatico, serve per provare più cose possibili e per capire cosa fare della propria vita.
    Spesso si va all’estero, magari facendo qualche lavoretto e si vive di nuove esperienze (ovviamente in questo periodo non navigherai nell’oro), ma serve per provare appunto nuove esperienze, conoscere persone e affrontare nuove sfide.

Devi capirlo per forza?

Innanzitutto voglio dirti che questo è un semplice articolo, non devo dirti io cosa fare, prendilo semplicemente come uno spunto.

La vita è tua e proprio per questo è importante che sia tu a prendere la decisione non gli altri.
Normalmente, infatti, in queste situazioni tutti si sentono di dirti cosa devi fare e cosa sia meglio per te.

Probabilmente lo dicono per il tuo bene, ma gli altri non sanno realmente cosa faccia per te. Se vuoi puoi prendere spunto dai loro consigli, ma non fare qualcosa solo per compiacere qualcuno, perché poi sarai tu che dovrai vivere quella vita.

So che può essere una scelta difficile, ma è fondamentale non rimandare e affrontare subito il problema cercando di decidere prima che finisca la scuola, così di non avere la pressione di dover decidere in poco tempo.

Ovviamente è difficile prendere la decisione giusta senza aver mai provato le varie possibilità, ma sono felice di dirti che questa è l’età giusta per sbagliare.

Pochi hanno la fortuna di sapere sin da subito il loro percorso e infatti il 99% dei ragazzi SBAGLIA.
Certo potrei dirti di capire cosa ti piace fare oppure di fare ciò in cui sei bravo, ma fino a che non avrai provato, non puoi sapere se sono opportunità giuste per te.

Questo è il concetto fondamentale di questo articolo: probabilmente sbaglierai, ma è necessario che tu capisca che sbagliare strada non è la fine del mondo anzi è normale e questa è proprio l’età nella quale possiamo maggiormente permetterci di sbagliare.
Se una volta capito l’errore sarai in grado di accettarlo e cambiare strada, arriverai presto a ciò che fa per te!

Spesso è più difficile cambiare strada, considerando che qualsiasi percorso tu scelga dovrai fare dei sacrifici, ma preferisci tenere duro magari un anno, fare ancora più sacrifici e provare una nuova strada, oppure percorrere per 40 anni la prima strada sbagliata?

Consigli finali
Per concludere l’articolo volevo darti qualche consiglio..
Indipendentemente da ciò che sceglierai, ci sono alcune competenze che dovresti imparare nel frattempo per essere sicuro di cavartela in qualsiasi caso.
Ti elenco qui di seguito le fondamentali:

  • Inglese: può farti schifo, farti girare la testa, lo puoi odiare, ma in qualche modo devi sforzarti di imparare questa lingua. Ti sarà utile in miliardi di situazioni e non conoscerla ti preclude migliaia di opportunità
  • Comunicare: leggiti qualche libro o segui dei corsi e applica i concetti. La buona comunicazione ti servirà tutti i giorni della tua vita in ogni ambito.
  • Studia: anche se la scuola è finita e non vai all’università, questo non significa che è finito il momento di studiare. Continua comunque a tenerti informato e competenze sui settori che ti interessano principalmente

Ti ringrazio per aver letto l’articolo  .
Se ti è piaciuto vorrei che lo condividessi con i tuoi amici, MI SARESTI DI GRANDE AIUTO.

Se ti può interessare, qui di seguito ti lascio il video gabriway che mi ha permesso di reperire le informazioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *